La sua pittura si distingue per l'uso sapiente e prevalente della spatola attraverso cui colore e materia si  fondono.

I suoi quadri possegono  tonalità  di luce viva  ed  intensa,  creata attraverso la  manipolazione  

d' infinite gradazioni di colori sempre uniche e differenti.

Per Maurizio Riccio “Arte” è strumento privilegiato di conoscenza pura della realtà e di se stessi, è la chiave per entrare in contatto con il mondo circostante creando una sintonia emotiva libera da ogni forma di schema preordinato. Artista poliedrico e multidisciplinare desidera, con le sue tele ed i suoi colori, provocare con le emozioni suscitando nello spettatore il desiderio di quel profondo risveglio alla vita che l'odierna società imperterrita desidera soffocare, tanto da renderci a volte privi dell' ancestrale memoria sulla nostra vera natura.